Rohan

Fonte: Maria Antonietta e lo scandalo della collana di Benedetta Craveri

Non starò a narrare i dettagli del perché e del per come e del cosa viene narrato: wikipedia riassume ottimamente.
Per consigliare lo consiglio: va già come un bicchier d’acqua – carino, leggero, pieno di dettagli caruccetti, probabilmente semplificato, ma non troppo.
Io avevo letto qualche anno fa Les diamants de la guillotine di Combescot, che ha uno stile molto più romanzesco e che narra più che altro della giovane e bella Jeanne de la Motte. La mamma ne esce proprio male rispetto all’anime Lady Oscar: vedova, invaghitasi di un uomo squattrinato e violento, mandava le bambine a mendicare per accroccare il pranzo con la cena.

Quello che ne esce controverso è Rohan. Un uomo che avrebbe bisogno di una balia? Uno che dovrebbe ringraziare il suo segretario gesuita perché lo tiene per mano?
Un uomo in gamba con un gran curriculum che a cinquant’anni viene colpito da una ossessione politica bloccatagli dall’ostracismo della Regina (tutto personale)? L’ostracismo è doloroso per tutti.
Quel curriculum è frutto della sua abilità o è solo quello che ti può capitare se hai la giusta famiglia alle spalle che ti spiana la strada?
La sua carriera inizia presto, 9 anni, quindi… la famiglia sicuramente gioca un grosso ruolo, ma frequenta ambienti giusti, gente giusta, dove se fosse scemo lo farebbero sicuramente fuori – in un covo di ambiziosi la famiglia conta fino ad un certo punto. Benseval osserva: “…ha molta eleganza, riunisce molta grazia nello spirito e nello stesso tempo nella conoscenza…
Rohan è un ecclesiastico filosofo, amico di Buffon e di d’Alembert, frequenta il salotto di Mme Geoffrin, compone poesie, entra nella Académie Française…

Figlio probabilmente delle contraddizioni del suo tempo: secolo dei lumi, ma anche secolo del mesmerismo, delle sedute spiritiche, che continueranno nell’Ottocento, delle legge massoniche condite di misticismo, le streghe avevano smesso di bruciarle da poco.
Perché mai Rohan si lascia affascinare da Cagliostro? Dabbenaggine o moda dei tempi? A parte che Cagliostro nulla c’entra nell’intrigo.

Di certo quello che passa è che Rohan non doveva pensar bene della Regina: trova plausibile che acquisti gioielli troppo costosi in epoca di crisi e lo faccia di nascosto dal marito, chiedendo prestiti e dilazioni, che scrocchi denaro proprio a lui per presunte opere di beneficienza, che si incontri al buio con un ecclesiastico, che scriva lettere compromettenti… non è più la Regina Simbolo, ma una donna con poco carattere e quel poco neanche un granché.

Pensava forse di pagare un prezzo non eccessivo in un intrigo di donna che fa fesso il marito e dilapida un po’ di denaro dalle casse del Re, solo per poter riprendere la sua carriera politica? Pensandola scema non si accorge che lo scemo è lui?

L’idea che passa è una femminilizzazione della Corte: per un incarico si passa dalla Regina, ma per passare dalla Regina valgono regole più arbitrarie, meno legate alla storia della famiglia a cui si appartiene, ad istruzione e cursus honorum, abilità, debiti e crediti di generazioni, ma simpatie ed antipatie di una donna giovane. In un’epoca facile probabilmente questa coppia pasticciona ne sarebbe uscita indenne, senza infamia e senza lode, in un’epoca difficile sembrano scavarsi la fossa con le loro stesse mani.

Nei ritratti di Rohan scovati in rete appare con un volto da sempliciotto, con un volto severo, con uno arguto e leggero… va a sapere. Solo chi lo ha conosciuto probabilmente sa.

Non ho visto il film con Hilary Swank. Bello il poster che da una idea di come andasse “montata” la collana, effettivamente adatta ad una sultana / favorita dell’harem – faccio fatica a d immaginarla su un abito di mussola bianca con cappellino di paglia abbinato, sembra un gioiello che veste la pelle, per serata non proprio di quelle che narreresti ad un nipote – pronta ad essere smontata, a relazione finita, come assicurazione per il futuro e riassemblata.
Presumo che il film sia una “fanfiction” della Storia – una rivisitazione palatabile di una truffa ben riuscita andata molto oltre.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...